ITALIAN BLOOD AWARDS, FINALE DEL CONTEST “RISO FA BUON SANGUE”

Dalla rivista “Dono e vita” n° 1 Marzo 2016 pag. 32

di Elisa Righetto

BA. Non è il nome di un cantante nè tantomeno quello di un’ennesima tassa dle governo, ma l’acronimo di Italian Blood Awards, un concorso nato sul sito internet di “Riso Fa Buon Sangue” nel 2014, sfociato poi in una serata di premiazione. Serata ospitata dall’Avis comunale di Mestre-Maghera e organizzata da “Gli Amici del Cabaret e Riso Fa Buon Sangue”. Una vera e propria “notte degli Oscar” in versione nostrana, svoltasi venerdì 12 febbraio 2016 presso il Centro commerciale Nave de Vero a Marghera, con la premiazione di diverse categorie: personaggio sociale, foto e selfie sociale, articolo sociale, locandina sociale, video promo sociale e blog e sito. Al concorso hanno partecipato diverse Avis comunali di varie zone d’Italia, come quelle di Corleone (Palermo), Rocca di Papa (Roma), Alzano Lombardo (Bergamo), Torino e Viterbo, nonché persone indipendenti e gruppi di donatori organizzati come la Polizia di Stato. Il tutto per l’unicaa e importante finalità che accomuna tutti gli avisini: la promozione del dono del sangue e di  ciò che possono essere le variegate forme di comunicazione che Avis stessanutilizza. Ad animare la serata, si sono susseguiti sul palco diversi artisti come Paolo Franceschini e Melita Toniolo in veste di presentatori, il comico Fabrizio Fontana, il cantante Enrico Nadai da X-Factor, i ballerini Federico Martinello e Lara Piccolo e i Nerd Force direttamente da Italia’s got talent. Insomma, una serata ben riuscita! A quanto pare il binomio Avis e spettacolo ha fatto ancora una volta centro e chissà che abbia suscitato in molti dei presenti la voglia di donarsi agli altri. Tra chi ha consegnato i premi, anche la responsabile Comunicazione di Avis nazionale, Claudia Firenze.

Pubblicato in News